GABINETE Zona Almagro

Av Corrientes y Av Medrano
Caba Ar

Reserva
Minimo Dia Anterior
(Eventualm Consultar Disponibilidad)

Lunes Miercoles Jueves Sabado

Mañana 0800 - 1300 hs
Tarde 1300 - 2000 hs

Aranceles
-60min
50min , 75min
Express
45min , 30min

-Off 10% de 1100 a 1430 hs
60min



* utilizo de material descartable (cubrecamilla individual, etc)













Email Newsletter Subscription Box

jueves, febrero 09, 2012

ACCETTARE QUELLO CHE C'E'





Tutto ciò che puoi fare è vedere cosa c’è.
Prima di tutto per anni sei scappato via da ciò che c’è. Guardare direttamente (ansia, pensieri di paura di ansia, di gelosia di rabbia etc.) è doloroso, non è una esperienza piacevole e tu ogni volta scappi via: questo è l’unico problema che ha l’essere umano.
Poiché ti diciamo torna indietro, affronta la sofferenza, guardala, forse tu dici “ok fammi provare”. All’inizio può essere difficile poi vedi che è quasi piacevole: vedi le tue parti più scure, e “negative” e stranamente tu cessi di condannare perché sai che è vero e in questo processo arriva la gioia, c’è assenza di conflitto la tua parte negativa non è andata via non smette di essere arrabbiato geloso etc. per la prima volta tu dici io sono così e cosà e non te ne vergogni, vedi la verità, sei sincero: questo è il primo passo nella spiritualità ed è anche l’ultimo passo. Dal di lì in avanti è tutto automatico, non serve nessun guru, non servono altri insegnamenti. Tu pensi che c’è qualcosa che tu puoi fare per arrivare là, ma non c’è niente che tu puoi fare
per arrivare la se sei una persona gelosa non diventi non geloso se sei timoroso non diventi coraggioso come il leone, se sei depresso non diventi euforico, no. Tu non puoi cambiare. Prova per quanto vuoi ma tu non puoi cambiare.


Quindi quale è l’insegnamento qui?
L’insegnamento dice tu non puoi cambiare e.. non c’è bisogno di cambiare perché tu sei stato progettato così quindi tu sei così e accetti di essere così Ah Ah e quindi accetti. Cosa devi fare ? niente , non devi fare niente, non c’è niente di sbagliato.
Tu non ti sei progettato in questo modo, ti ha progettato Dio in questo modo per cui non c’è niente di sbagliato. C’è la completa accettazione. Quando tu accetti ciò che c’è questa è meditazione. Questa è la sadhana, questo è tutto.
Tutto quel che puoi fare è vedere quello che c'è. Innanzitutto non sai quello che c'è perchè in tutti questi anni non hai fatto altro che scappare via ogni giorno e ora te ne accorgi....
Ora, c'è un modo indiretto di sapere... ma poi in effetti guardare ti fa male, guardare tutti i tuoi pensieri di invidia, gelosia, paura, ansia non è un'esperienza tanto bella e quindi la rifuggi sempre, in continuazione.
Questo è il solo problema che ha l'uomo.
Poi, siccome noi ti diciamo fermati, girati, affrontalo, guardalo, allora magari ti dici "va bene, fammi provare".
All'inizio potrebbe essere difficile, ma poi ti rendi conto che, anzi, ti attira, ti tenta, è piacevole vederlo e, mano a mano che vedi il tuo lato più oscuro, più negativo, stranamente, smetti di giudicare, perchè sai che è tutto vero e poi, viene anche la gioia e con quella gioia ben presto vieni a scoprire che c'è una totale
assenza di conflitto, il che non significa che il tuo lato negativo sia sparito, o che smetti di essere geloso o invidioso, ansioso o pauroso, assolutamente no, niente del genere.
Ma, per la prima volta nella tua vita, sei in grado di dire, sì io sono così e non me ne vergogno, questa è la sola verità, sono sincero, onesto.
E questo è il primo passo che fai verso la spiritualità ed è anche l'ultimo passo. Ora poi è tutto automatico.
Non c'è bisogno di nessun guru, di nessun insegnamento. E' tutto automatico.
Tu pensi che ci sia qualcosa che puoi fare per arrivarci e invece non c'è niente che tu possa fare per arrivare lì.
Se sei invidioso o geloso, non potrai diventare non geloso o invidioso, Se sei pauroso non diventerai coraggioso come un leone. Se sei un depresso non diventerai pieno di euforia. Non puoi cambiare. Per quanto tu possa provarci non puoi cambiare. E allora qual'è l'insegnamento?
L'insegnamento è: "Tu non puoi cambiare, e non hai nemmeno nessun bisogno di cambiare, perchè sei stato progettato così. E' questo che tu sei." Questo è il solo insegnamento.
E allora lo accetti: Aha! Aha! Non posso cambiare e allora che posso fare? Nulla. E non c'è niente di sbagliato, perchè sono stato progettato così.
Tu non ti sei fatto da solo, è Dio che ti ha creato, e aveva un qualche scopo per crearti così. Allora c'è accettazione totale e quando accetti quello che c'è, quella è meditazione, quello è "sadhana" E' tutto.
Quindi è molto semplice. Per favore fallo e ti aiuterà.

Sri Bhagavan